Uno schema semplice per capire la blockchain

Uno schema semplice per capire la blockchain

Molti dei significati della blockchain risiedono nel suo significato letterale: catena a blocchi.

La blockchain è un libro di contabilità, un libro mastro, di record organizzati in “blocchi” che sono collegati tra loro mediante convalida crittografica. Immaginate un qualsiasi registro, dove per poter consultare un dato, hai bisogno di leggere tanti, tantissimi, infiniti libri.

È una memoria digitale della verità.

La chiave per leggere questo “libro mastro” non è memorizzato in una posizione centralizzata né gestito da una singola entità, ma é distribuito fra “innumerevoli” soggetti.

Un sistema di convalida dei blocchi consente di aggiungere nuove transazioni che non possono essere alterate in alcun modo da nessun soggetto: non é possibile cambiarne il contenuto, impossibile cambiare la data, impossibile cambiare i soggetti coinvolti.

Una scrittura indelebile ed immodificabile.

Nel libro mastro, coesisteranno nuove e vecchie transazioni caratterizzate da estrema trasparenza e resilienza (in informatica la resilienza è la capacità di un sistema di adattarsi alle condizioni d’uso e di resistere all’usura in modo da garantire la disponibilità dei servizi erogati)

I software open source che sfruttano la tecnologia blockchain sono chiamati Dapps.

La transazione (transaction)

Alla base della generazione di una “dato” sul libro mastro, vi é chiaramente l’effettuazione di una transazione che può essere a fronte di un corrispettivo (é il caso d’uso più conosciuto per i c.d. Bitcoin e quindi per qualsiasi transazione a titolo oneroso) ma anche gratuito qualora si tratti della generazione di un “dato” di altra natura (es. atto di nascita di un individuo).

Validazione (validation)

La transazione, così come sopra definita ha bisogno, quindi, di una validazione ed in questo processo intervengono quelli che vengono definiti ‘nodi’ (nodes) vale a dire Computer collegati in rete P2P (peer to peer) i quali, attraverso un algoritmo, valideranno la transazione e per tale funzione ricompensati, attraverso un sistema di premialitá, con la criptovaluta (criptocurrency) sottostante il sistema.

Il Blocco (the block)

Una volta verificata la transazione, essa si combina con altre transazioni in modo da creare un “blocco di dati da trascrivere” sul libro mastro.

Catena di blocchi (Blockchain)

A seguire, tale blocco verrà unito all’esistente catena di blocchi (blockchain) e così la “transazione” sarà definitivamente completat.

Molti dei significati della blockchain risiedono nel suo significato letterale: catena a blocchi. La blockchain è un libro di contabilità, un libro mastro, di record organizzati in “blocchi” che sono collegati tra loro mediante convalida crittografica.